venerdì 16 settembre 2011

Codera


Codera

Esplorazione di un nuovo bel canyon "dietro casa"

Passando sul ponticello sotto il paese di Codera si vedono un paio di belle 
pozze ma in tutto il resto della valle non si intravede niente. 
Oggi per riempire la giornata decidiamo di scendere a vedere se c’è qualcosa di interessante.

Dopo un bel toboga e qualche pozza arriviamo nei pressi del ponte. L’ambiente è molto bello
 e la roccia ben lisciata. Attrezziamo dove necessario, con una portata 
maggiore questi passaggi sarebbero molto più difficili

Con una calatina, forse disarrampicabile, si raggiunge un bel salto alto.

Dopo il cascatone si continua e la discesa comincia a diventare veramente interessante, è proprio un bel canyon e speriamo che continui a lungo....

Ancora un bel cascatone dove si finisce sotto l’acqua per un bel pezzo. Acqua e ambiente sono molto belli.

Bellissimo, l’ebbrezza della scoperta di un nuovo canyon mi sta dando una grande soddisfazione, sopra un bel tuffo evidente.

Ci sono anche lunghe parti di marcia ma cercando bene si trovano alcuni tuffi interessanti.

Silvio, l’uomo nero, si mimetizza alla base della cascata; prima della fine c’è ancora un bel tratto di forra con 3 calate obbligate

Prima della fine si giunge alla zona delle cave dismesse, bisogna trovare il percorso migliore tra blocchi e detriti di cava. Ottima giornata !

2 commenti:

  1. Attenzione: 15/04/2017, riattrezzato interamente il canyon, tutte le cascate hanno 2 ancoraggi di calata salvo le prime due, altezza max calata 26 metri. Pascal e Domenico.

    RispondiElimina
  2. In Totale sono 11 calate attrezzate.

    RispondiElimina